447 Assunzioni per insegnanti in provincia di Trento

0

Se in questo momento la maggior parte degli insegnanti che cerca lavoro stabile è impegnata a fare domanda per il maxi concorso MIUR (di cui stiamo ampiamente parlando nei nostri articoli), dall’altro non bisogna dimenticare che continuano a esserci tante altre opportunità, una di queste è il concorso per insegnanti in provincia di Trento, che prevede ben 447 assunzioni.

Andiamo a vedere la destinazione dei posti in palio, i requisiti per partecipare e le istruzioni per compilare correttamente la domanda.

concorso insegnanti provincia trento

Posti a concorso in provincia di Trento

Questi i posti disponibili:

Scuola secondaria di I grado:

  • 15 posti – Arte e immagine
  • 80 posti – Italiano, storia, geografia
  • 90 posti – Matematica e scienze
  • 30 posti – Tecnologia (A060)
  • 45 posti – Lingua inglese e seconda lingua comunitaria o Tedesco
  • 60 posti – Sostegno secondaria di primo grado

Scuola secondaria di II grado

  • 6 posti – Discipline audiovisive
  • 3 posti – Discipline geometriche, architettura, design d’arredamento e scenotecnica
  • 1 posto – Discipline grafiche, pittoriche e scenografiche
  • 1 posto – Discipline grafico pubblicitarie
  • 2 posti – Discipline plastiche, scultoree e scenoplastiche
  • 3 posti – Discipline sanitarie
  • 3 posti – Geografia
  • 1 posto – Scienze e tecnologie aeronautiche
  • 6 posti – Scienze e tecnologie chimiche
  • 13 posti – Scienze e tecnologie elettriche ed elettroniche
  • 12 posti – Scienze e tecnologie informatiche
  • 8 posti – Scienze e tecnologie meccaniche
  • 2 posti – Lingue e culture straniere / Spagnolo
  • 25 posti – Lingue e culture straniere / Tedesco
  • 1 posto – Laboratori di scienze e tecnologie chimiche e microbiologiche
  • 7 posti – Laboratori di scienze e tecnologie elettriche ed elettroniche
  • 10 posti – Laboratori di scienze e tecnologie meccaniche
  • 3 posti – Laboratori per i servizi socio sanitari
  • 50 posti – Sostegno secondaria di secondo grado

Requisiti per docenti in provincia di Trento

Per partecipare al concorso insegnanti in provincia di Trento occorre possedere i seguenti requisiti:

Requisiti specifici

  • abilitazione all’insegnamento per ciascuna classe di concorso cui si intenda partecipare
  • specializzazione per le attività di sostegno didattico agli alunni con disabilità per i posti di sostegno per la scuola secondaria di primo e/o di secondo grado.

Sono considerati titoli di ammissione al concorso i corrispettivi titoli di abilitazione conseguiti all’estero purché riconosciuti con apposito decreto del Ministero.

Requisiti generici

I candidati devono altresì possedere i requisiti generali di accesso agli impieghi nelle pubbliche amministrazioni della Provincia previsti dal D.P.P. 12 ottobre 2007, n. 22-102/Leg. “Regolamento per l’accesso all’impiego presso la Provincia autonoma di Trento e per la costituzione, il funzionamento e la corresponsione dei compensi delle commissioni esaminatrici (articoli 37 e 39 della legge provinciale 3 aprile 1997, n. 7)”.

I vincitori del concorso che risulteranno dalla graduatoria potranno essere sottoposti a visita medica per verificare che sussita anche l’idoneità fisica all’impiego.

Prove d’esame

Il concorso provvederà a formare una graduatoria tramite:

  1. una o più prove scritte o scritto-grafiche
  2. eventuale prova pratica anche a carattere laboratoriale
  3. prova orale di cui all’articolo

Ci sarà poi la valutazione dei titoli

Le prove scritte, ovvero scritto-grafiche sono computerizzate e sono svolte secondo le modalità stabilite dal pertinente decreto ministeriale.

Come fare domanda di insegnamento in provincia di Trento

La domanda di concorso deve essere presentata in via esclusiva solo per la Provincia Autonoma di Trento, sia per le classi di concorso che per l’insegnamento del sostegno e deve essere presentata entro la scadenza delle ore 17 del giorno 6 aprile 2016.

I candidati in possesso dei requisiti prescritti dovranno presentare un’unica domanda con l’indicazione della classi di concorso o degli ambiti disciplinari verticali per cui intendono concorrere.

Per l’insegnamento del sostegno è in ogni caso presentata una domanda separata.

Per la presentazione si dovrà andare sul portale istanze online del MIUR, raggiungibile seguendo il link, e seguire le indicazioni previste dalla procedura informatica POLIS, presente nel sistema informativo del Ministero della Pubblica Istruzione; per completare l’iscrizione vi verrà richiesto il pagamento di una tassa da 25 € che andrà effettuata con versamento diretto sul conto della tesoreria della Provincia Autonoma di Trento o con bonifico bancario all’ente stesso.

 

Share.

Commenta