1000 Posti di Lavoro in Anas: ecco le anticipazioni

0

Era dal 2006 che si attendeva una campagna di assunzioni in Anas, e finalmente con il nuovo piano industriale è arrivato l’annuncio: l’azienda creerà 1.000 nuovi posti di lavoro da ora al 2020.

Andiamo a dare le anticipazioni circa il nuovo piano industriale e le assunzioni, oltre a fornire tutte le informazioni necessarie per inviare il proprio curriculum vitae in azienda nel caso vogliate candidarvi per le 1.000 assunzioni di personale.

Possibile la fusione Anas FS

Non si esclude la possibilità di fusione tra Anas e FS: inutile dire come l’unione di due aziende di queste dimensioni andrebbe a creare un vero e proprio colosso, che secondo i piani della dirigenza non rinuncerà all’efficienza nonostante l’eventuale ingrandimento.

La buona notizia è che -al di là delle assunzioni in arrivo, che sarebbero comunque confermate- la fusione non andrebbe a creare esubero di personale e nessuno sarà lasciato a casa.

L’ipotesi di fusione tra Anas e Ferrovie è vista di buon occhio anche dal Presidente del Consiglio Matteo Renzi, che ha dichiarato che questo andrebbe ad accrescere la competitività all’estero.

posti lavoro anas

14 miliardi € per completare i lavori in corso entro 5 anni

Anas attualmente lavora su 20 miliardi di euro di risorse pubbliche, e il presidente Gianni Vittorio Armani ha fatto sapere che di questa cifra 14 miliardi di € saranno impegnati per i lavori in esecuzione che si punta a completare entro 5 anni.

Nel complesso Anas lavora su progetti per un totale di 30 miliardi di euro, perché alcune opere vanno oltre l’orizzonte del piano industriale.

I lavori che Anas deve terminare

Le 10.000 assunzioni di lavoratori serviranno soprattutto a terminare i lavori in corso di cui si parlava sopra:

si è già partiti con il recupero di oltre 6.000 chilometri di strade regionali e provinciali (che portano la rete Anas da 25 mila a quasi 32 mila chilometri) in modo da dare alla rete una maggiore continuità territoriale e una più razionale gestione delle tratte.

Sono state individuate anche 20 strade dimenticate, ma sarebbe meglio dire abbandonate da anni (quasi la metà in Sicilia), che saranno gradualmente restaurate e aperte al traffico. Proseguirà

la valorizzazione delle case cantoniere (Anas ne possiede 1.244) e si lavorerà sulla riduzione dei contenziosi (ci sono oltre 300 imprese con azioni legali aperte, alcune da decenni).

1.000 posti di lavoro attesi per anni

Le 1.000 assunzioni attese dal 2006 sono forse la migliore notizia che potesse essere comunicata da Anas agli italiani:

si tratta di 900 posizioni aperte per personale di esercizio e 100 posti per addetti alla progettazione e direzione lavori, Armani ha inoltre dichiarato che servono anche

“più ingegneri per aumentare la qualità sia nel controllo dei costi sia nella bellezza delle opere e tornare a manutenere le opere con una presenza fisica sulle strade”.

Come candidarsi per lavorare in Anas

Chi fosse interessato ad approfittare delle opportunità lavorative offerte da Anas, indipendentemente dal fatto che si tratti di mansioni tecniche o lavoro per operai e simili, può candidarsi sulla pagina lavora con noi del sito (raggiungibile seguendo il link), cliccando inserisci il tuo curriculum on.line.

 

 

Share.

Commenta