Levissima Sharing Factory: lavoro a Cepina nel nuovo progetto

0

Acqua Levissima, da tempo parte del gruppo Sanpellegrino, ha da poco presentato un progetto di fabbrica del tutto innovativo, che a fronte di un investimento da 30 milioni di euro si propone di portare sul territorio della provincia di Sondrio un modello di produzione all’avanguardia e buone prospettive occupazionali, sia per quanto riguarda i lavori di realizzazione dell’impianto sia per le opportunità che si apriranno a eventuali nuovi dipendenti una volta completata la cosiddetta sharing factory.

Levissima: 30 milioni di investimento per l’acqua di Bormio

Lo stabilimento Levissima Sanpellegrino di Cepina sorge a soli 3 km dal centro di Bormio, e si appresta a diventare un impianto più che all’avanguardia:

il gruppo Sanpellegrino investirà 30 milioni di euro per costruire la sharing factory nata dall’ascolto delle esigenze dei dipendenti e della comunità locale, si tratta di una fabbrica più grande di quella attuale, in grado di offrire

  • spazi più confortevoli per gli operai e gli impiegati
  • elevate performance dal punto di vista ambientale
  • attrattiva verso i tanti turisti che visitano l’Alta Valtellina
  • una migliore conoscenza della risorsa acqua

alcune migliorie allo stabilimento saranno effettuate a breve, altre seguiranno nel corso dei prossimi mesi, con l’obiettivo di creare uno spazio a misura d’uomo, in grado di soddisfare quanto descritto sopra.

levissima cepina lavoro

Levissima: uno staff in crescita nel corso degli anni

Una peculiarità di Levissima sharing factory sarà quella di tenere conto delle esigenze dei dipendenti a seconda delle varie fasce d’età:

l’azienda di Bormio registra un numero di addetti in continua crescita nel tempo, ne consegue che l’età degli addetti è assai variabile, ce ne sono di più giovani, di mezza età e di ormai vicini alla pensione, il gruppo Sanpellegrino non vuole dimenticare alcuno di essi.

Prospettive occupazionali nella nuova fabbrica di Cepina

Se il gruppo Sanpellegrino non si è ancora sbilanciato riguardo a nuove assunzioni di personale (del resto uno stabilimento più grande fa presagire questo) ma oltre alle buone prospettive per l’occupazione a Cepina nei prossimi mesi ci saranno anche i posti di lavoro nell’indotto, necessari a costruire e collaudare la nuova sharing factory.

Come inviare il curriculum a Levissima

Chi volesse inviare il curriculum vitae a Levissima dovrà rivolgersi alla pagina lavora con noi di Nestlé, della quale il gruppo Sanpellegrino fa parte, all’indirizzo

www.nestle.it

sotto Opportunità, cliccando la parola qui, da dove potrete visionare gli annunci di lavoro oppure inviare la vostra candidatura spontanea.

Share.

Commenta