Angelini: assunzioni in tutta Italia

0

Negli ultimi giorni si è parlato di Amuchina come mai nella storia, pare doveroso dunque fare un focus sulle assunzioni che Angelini, la casa farmaceutica che, tra le altre cose, produce il noto disinfettante genovese salito alla ribalta con l’arrivo del coronavirus in Italia.

Facciamo dunque un breve riassunto della storia di Angelini, per poi passare alle offerte di lavoro disponibili e a come spedire il curriculum vitae nel caso si volesse approfittare delle posizioni aperte, che interessano diversi stabilimenti in Italia.

Storia di Angelini

L’avventura di questo brand ha inizio nel 1919, quando il farmacista Francesco Angelini apre ad Ancona la propria società dedita alla fabbricazione e vendita di medicinali, chiamata inizialmente ANFERA.

Nel 1941 Angelini scioglie ANFERA e dà vita ad ACRAF, arrivando al successo commerciale dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie al farmaco Dobetin, utile per trattare l’anemia perniciosa, assai diffusa dopo la fame dovuta al conflitto bellico.

Negli anni ’50 viene spostata la sede a Roma e inizia la commercializzazione di Tachipirina, che nel corso degli anni diventerà un vero e proprio must di questo marchio.

Negli anni Angelini acquisisce marchi prestigiosi come Fater, Lines, fa una joint venture con Procter & Gamble e nel 2000 acquisisce Amuchina, disinfettante ormai divenuto oggetto del desiderio tra le persone preoccupate dal principio di diffusione del coronavirus.

Amuchina: il disinfettante dei genovesi

Amuchina nasce nel 1939 ad opera del Gruppo Eridania di Genova, che aveva bisogno di fabbricare un disinfettante a base di cloro, inizialmente per lenire i rischi della tubercolosi;

Pietro Gaviotto e il figlio Giorgio danno il via alla produzione, che conosce fin da subito un buon successo commerciale, accentuato dall’utilizzo, durante la Seconda Guerra Mondiale, di disinfettante allo scopo di rendere potabile l’acqua.

Nel corso degli anni ’50 e ’60 Amuchina si fa largo negli ospedali, quindi cresce in popolarità nelle case degli italiani per utilizzi come la disinfestazione della frutta, fino agli ultimi anni, quando si diffonde nella versione gel lavamani.

Arrivati al 2020 sappiamo tutti come sta andando la storia: il virus Covid 19 sta mettendo in apprensione molti italiani, che cercano Amuchina nelle farmacie, nei supermercati e su internet;

l’azienda, che mantiene la propria fabbrica genovese a Casella, ha fatto sapere che cercherà di aumentare il più possibile la produzione.

Offerte di lavoro Angelini in Italia

Le posizioni aperte in Angelini al momento sono le seguenti:

Ancona

  • quality system senior specialist
  • quality control analyst
  • product manager
  • stage company manufactoring compliance
  • stage optimization engineer

Roma

  • product manager Xydalba

Aprilia LT

  • production supervisor

Opportunità di carriera

  • opportunità di carriera in Bertani Domains
  • opportunità di carriera in Angelini Beauty
  • opportunità di carriera in Fameccanica
  • opportunità di carriera in Fater

Angelini lavora con noi: come spedire il CV

Se volete approfittare di queste offerte di lavoro in Angelini e nelle aziende correlate, potete spedire la vostra candidatura in questo modo:

  1. andate sul sito ufficiale angeliniholding.com
  2. sotto Lavorare in Angelini cliccate Lavora con noi
  3. selezionate Italia, quindi Mostrami le offerte di lavoro aperte
  4. cliccate sull’annuncio di lavoro che vi piace, leggendolo in modo da verificare il possesso dei requisiti richiesti
  5. selezionate Candidati

a questo punto basterà fare login e seguire gli ultimi consigli che vi verranno forniti da Angelini per spedire la vostra candidatura ai selezionatori dell’azienda.

Share.

Commenta