ANM Napoli: 135 assunzioni per autisti e macchinisti

0

Il percorso travagliato che sta portando al riassetto da ANM Azienda Napoletana Mobilità prevede 135 nuove assunzioni di personale dedicate ad autisti e macchinisti;

la misura si inserisce all’interno della lunga crisi dell’azienda, che ha portato a tagli di vario genere, scioperi e disservizi, ma al contempo ha generato una riorganizzazione dell’azienda che, si spera, negli anni dovrebbe portare a un miglioramento delle sue condizioni;

andiamo dunque a vedere cosa è accaduto, quali sono i piani dell’azienda e cosa bisogna fare per tenersi informati in attesa che escano le offerte di lavoro sul sito di ANM.

ANM: la mobilità di Napoli dal 1955

Le radici di ANM affondano nel lontano 1875, quando la SATN – Società Anonime des Tramways Napolitains inizia l’attività di trasporto su strada ferrata;

gradualmente il servizio di mobilità nel capoluogo partenopeo viene rilevato dal Comune, fino a quando nel 1947 le aziende si uniscono in ATAN – Azienda Tranvie Autofilovie di Napoli, che nel 1955 diventa ANM.

anm napoli assunzioni

Attualmente ANM gestisce 108 linee di autobus tra urbane, suburbane e notturne, funicolari, ascensori, parcheggi, filovie e le linee 1 e 6 della metropolitana di Napoli, rispettivamente Piscinola Garibaldi e Mostra Mergellina.

Tagli al personale e nuove assunzioni

Nel 2019 ANM conterà 2.100 dipendenti, molti meno dei 2.750 di due anni fa, tuttavia alcuni settori saranno potenziati:

ci saranno meno linee e più autobus, con maggiore frequenza sulle linee che “si salveranno”, di conseguenza la necessità di effettuare assunzioni per autisti e macchinisti;

non potendo effettuare gli inserimenti di personale in maniera diretta, visti i vincoli imposti all’azienda dalla legge Madia, ANM fa sapere che le selezioni e il reclutamento saranno curati da un’agenzia interinale.

Riduzione dello stipendio ANM

Altro tasto dolente da segnalare è la riduzione degli stipendi:

si prevede taglio di superminimi e indennità ad personam già entro fine mese, per poi rinegoziare anche gli accordi di secondo livello dei dipendenti e gli altri benefit, come i ticket mensa, al fine di armonizzare maggiormente le retribuzioni e, ovviamente, risparmiare quanto più denaro possibile.

Come inviare il curriculum ad ANM

Dal momento che non si prevede un concorso pubblico, bensì il ricorso ad agenzie interinali, il consiglio per chi cerca lavoro nel settore trasporti a Napoli è non tanto di tenere controllata la pagina Lavora con noi del sito ufficiale quanto tenersi aggiornati tramite quotidiani, notiziari e i siti delle maggiori agenzie per il lavoro (da GiGroup ad Adecco, Randstad ecc.);

come sempre anche noi provvederemo a fornire tutte le informazioni del caso non appena ANM uscirà con il dettaglio delle posizioni aperte e le istruzioni per fare domanda.

 

Share.

Commenta