Come essere assunti in Comune

0

Desiderate un posto di lavoro nella Pubblica Amministrazione ma non avete le idee chiare su come funzioni il processo di selezione? Vediamo oggi di spiegare meglio come essere assunti in Comune, in modo da fornire un’informazione chiara per chi volesse intraprendere una carriera nel palazzo municipale della propria città.

Requisiti generici

I requisiti generici per essere assunti in Comune sono i seguenti:

  • avere 18 anni di età
  • essere cittadini italiani (o cittadini U.E.)
  • godere dei diritti civili e politici
  • non essere stati destituiti o dispensati dalla Pubblica Amministrazione
  • essere in regola con l’obbligo di leva

oltre a questi possono esistere ovviamente requisiti specifici per il posto di lavoro per il quale andrete a concorrere, la richiesta più comune è quella di un determinato titolo di studio, ma spesso si richiedo anche adeguate caratteristiche fisiche, dalla sana e robusta costituzione fino ad altre più specifiche.

come essere assunti in comune

Il Concorso Pubblico per entrare in Comune

Solitamente per essere assunti in Comune (ma dovremmo dire nella P.A. in genere) occorre passare un concorso pubblico, salvo i casi stabiliti dalla legge, percui dovrete aspettare la pubblicazione del bando, verificare di possedere tutti i requisiti richiesti, inoltrare la domanda secondo le modalità stabilite ed entro la scadenza prefissata, e mettere in conto che se il numero dei partecipanti al concorso pubblico sarà alto rispetto ai posti di lavoro disponibili dovrete prima superare una preselezione (solitamente un quiz).

Esistono 5 tipi diversi di concorso pubblico:

  1. per titoli ed esami (contano sia il titolo di studio che il punteggio d’esame)
  2. per soli esami (ci si basa unicamente sul risultato ottenuto nelle prove)
  3. per soli titoli (senza esame, ma solo secondo la base data da titoli, di studio, pubblicazioni, esperienze professionali ecc)
  4. corso-concorso (pre-selezione dei candidati finalizzata a selezionare i partecipanti ad un corso di formazione)
  5. pubblica selezione (prove selettive per accertare la professionalità che la propria qualifica richiede)

Come sapere quando c’è un concorso

Ormai avete chiaro che se volete essere assunti in Comune dovete passare un concorso … ma come fare a sapere quando ce n’è uno in vista? Le possibilità sono molteplici, potete:

  • controllare sull’albo pretorio del Comune che vi interessa (anche via internet)
  • visionare periodicamente il sito internet del Comune che vi interessa
  • controllare la Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana (soluzione ideale nel caso non abbiate un Comune di preferenza)
  • controllare il Bollettino Ufficiale della Regione che vi interessa

Dipendenti pubblici a tempo determinato e indeterminato

Essere assunti in Comune non è sinonimo di contratto a tempo indeterminato come molti credono: si può essere assunti da una Pubblica Amministrazione anche con contratti e tempo, quando si rinviene nel lavoro flessibile un mezzo per migliorare l’efficienza dell’apparato comunale rispondendo ad esigenze temporanee ed eccezionali.

Farsi assumere in Comune è difficile?

In linea generale possiamo dire che le difficoltà di farsi assumere in Comune possono essere assai variabili a seconda dei casi: se siete già esperti in materia e non avete molta concorrenza passare il concorso dovrebbe essere semplice, indipendentemente da quale delle 5 tipologie sopra elencate sarà quella che affronterete, viceversa in casi di alta concorrenza e/o di scarsa preparazione riuscire a fare vostro questo posto di lavoro potrebbe diventare assai difficile.

Quanto si guadagna?

Lo stipendio di un dipendente comunale può variare, anche sensibilmente, a seconda delle mansioni ricoperte … è impossibile dirvi quanto si guadagna se non si conosce il caso specifico, che in ogni caso è un importo determinato nel CCNL e corrisposto per 13 mensilità, più eventuali bonus (ad esempio il premio di produzione).

Share.

Commenta