Come lavorare in Amazon

0

Amazon è un colosso mondiale di dimensioni davvero incredibili: si stima 1 milione di dipendenti distaccati in uffici e magazzini sparsi in tutto il mondo.

Alla situazione attuale vanno sommate le prospettive di crescita, particolarmente rosee specialmente dopo la pandemia da coronavirus che ha costretto in casa miliardi di persone, alimentando il già fiorente mercato dell’e-commerce.

Non stupisce che siano migliaia ogni giorno le persone nel mondo che cercano di essere assunte da quella che è sicuramente l’azienda numero uno nel commercio elettronico.

Vediamo di fornire dunque alcuni consigli pratici su come farsi assumere da Amazon e lavorare nel colosso di Seattle in un ruolo a noi confacente.

Panoramica di Amazon

Innanzitutto alcuni cenni pratici:

AMAZON TEAM SP – FOTOS: JULIO VILELA

Amazon è l’azienda leader dell’e-commerce nel mondo, tra i suoi principali competitor ricordiamo e-Bay (antecedente, e tuttora maggiore concorrente in Europa); AliBaba e Aliexpress, compresi i marchi Taobao e Tmall, Otto, JD Jingdong, Flipkart, Rakuten, Newegg (per l’elettronica) e la catena di supermercati Walmart, che negli ultimi anni si è data parecchio da fare sull’online.

Nato come libreria, Amazon negli anni ha saputo espandere e diversificare l’offerta ai massimi livelli, sempre tenendo come punto di forza il suo servizio clienti.

Sono numerose le innovazioni introdotte da Amazon nello shopping online, una tra tutte il tasto per acquistare con un clic, e col passare degli anni ha sviluppato una rete logistica capillare che permette consegne veloci in gran parte del mondo.

Amazon continua a dedicare parecchio tempo all’analisi dei bisogni del cliente e alla ricerca dei modi migliori per soddisfarli.

Nonostante le numerose novità introdotte Amazon come dal primo giorno continua a ragionare in ottica retail, acquistando stock di prodotti e diventando rivenditore di essi, trattenendo una parte dei guadagni.

Filosofia aziendale di Amazon

La filosofia aziendale di Amazon promuove la tolleranza, l’inclusione e la valorizzazione delle diversità:

all’interno dell’azienda di Seattle non si fanno discriminazioni per quanto riguarda sesso, razza, età, origine nazionale, orientamento sessuale, cultura, istruzione ed esperienza professionale e di vita, tanto è vero che la ditta crea ogni anno più di 6.000 opportunità di lavoro in ruoli di tutoraggio, per reclutare attivamente e aiutare più donne possibile ad avanzare in ruoli senior e/o incentrati sulla tecnologia.

Opportunità di lavoro e carriera in Amazon

Impossibile elencare le centinaia di ruoli per cui Amazon ogni anno offre opportunità di lavoro nelle sue sedi in Europa, America, Asia, Africa, sia sul posto che da remoto;

il modo migliore per rendersi conto di questa sterminata offerta è visitare Amazon Jobs, il sito aziendale dedicato alle posizioni aperte.

La maggior parte delle assunzioni negli uffici riguarda mansioni connesse al supporto amministrativo, allo sviluppo commerciale, amministrazione di database, redazione scrittura e gestione di contenuti, sviluppo hardware, tutela legale, prevenzione dei rischi, ma esplorando Amazon Jobs troverete posizioni aperte anche in settori che non avreste mai immaginato.

Si possono eseguire ricerche di posti vacanti per località, per team (reparti aziendali) o per categoria, ma si possono trovare posizioni aperte anche cercando una parola chiave in particolare.

Lavoro da remoto e flessibile

Esiste una sezione separata di Amazon Jobs denominata virtual locations, adatta a chi cerca un lavoro da remoto, con offerte di lavoro full time, part time e stagionali.

Assunzioni tramite servizi partner

Molte persone si rivolgono ad Amazon anche per cercare lavoro come autisti, in questo caso sono due le strade disponibili:

  • esiste un sito, chiamato amazondelivers.jobs che mette a disposizione numerose assunzioni
  • si possono cercare posizioni aperte direttamente sui siti delle aziende di servizi di consegna

gli stipendi in questo caso possono essere assai variabili a seconda delle zone e delle aziende partner.

Tramite la app Amazon Flex Jobs si possono inoltre trovare opportunità di lavoro flessibile come partner di servizi (modello Uber delivery).

Il processo di assunzione in Amazon

Il processo di candidatura in Amazon è completamente online, occorre creare un account (non è possibile utilizzare il proprio account cliente) ed inserire un curriculum.

Esiste anche la possibilità di candidarsi senza curriculum vitae, inserendo notizie fondamentali circa il proprio percorso scolastico, le esperienze pregresse ecc. anche se noi consigliamo sempre di passare attraverso il canonico CV.

Una particolarità di Amazon è che essa non richiede lettere di presentazione o di accompagnamento, da un lato può essere una comodità, dall’altro è indubbiamente un grosso handicap per chi volesse mettere in mostra la propria motivazione a lavorare nel colosso di Seattle.

Cosa indossare a un colloquio in Amazon

Il modo migliore di vestire per un colloquio in Amazon è unanimemente considerato il business casual;

questo non vuole dire che altri tipi di abbigliamento vi precluderanno l’assunzione, ma nel dubbio pantaloni ben stirati, camicie maniche lunghe e maglioni saranno più che sufficienti per fare buona impressione (per le donne in estate si può arrischiare una polo).

Scarpe non da ginnastica, non occorre che siano costose, ma meglio evitare pantaloncini corti, jeans, calzini sportivi e infradito.

Tieni conto che molti selezionatori di Amazon faranno molto caso non solo all’abbigliamento, ma anche e forse soprattutto al vostro comportamento, quindi più che super elegante dovrai sembrare educato, sveglio e possibilmente creativo.

Come in ogni colloquio che si rispetti assicurati di conoscere bene la storia dell’azienda, e tieniti pronto a fornire esempi pratici o esperienze di vita vissuta.

Benefit per dipendenti e familiari

I benefit offerti da Amazon variano molto a seconda del luogo di lavoro e della mansione ricoperta, possono essere quasi inesistenti in alcuni casi, mentre in altri possono spingersi molto in là, arrivando a offrire coperture sanitarie per la famiglia, assicurazioni, farmaci pagati ecc.

Oltre ai classici benefit possono essere elargiti sconti sulla piattaforma, stock di prodotti scontati, congedi parentali, assistenza in caso di adozione, assistenza a bambini e anziani ecc.

Stipendio in Amazon

Ovviamente non si può parlare genericamente di stipendio in Amazon, vista la grande varietà di posizioni aperte disponibili, ma il popolare sito Indeed ci fornisce alcune informazioni utili:

lo stipendio medio mensile di Amazon varia dai 988 € al mese per un addetto al controllo qualità a 1.832 € per una posizione come operaio specializzato, discorso a parte andrebbe fatto invece per le mansioni più specialistiche, decisamente meglio remunerate.

Share.

Commenta