10 consigli per ottenere un lavoro nel periodo di Natale

0

Natale in Italia è un periodo in cui tradizionalmente i consumi crescono rispetto ai mesi precedenti dell’anno, motivo per cui è facile trovare lavori temporanei da potere svolgere;

se vuoi avere più possibilità di trovare un impiego durante le feste abbiamo preparato per te 10 consigli utili per candidarti all’offerta che fa al caso tuo, te li riportiamo qui di seguito, in modo da potere andare alla ricerca del tuo lavoro natalizio prima possibile!

1 – Muoviti in anticipo

Già da settembre alcuni datori di lavoro iniziano a pubblicare annunci per il periodo natalizio, dunque perché non iniziare a muoversi già in quel periodo, quando la concorrenza è sicuramente bassa?

Il processo di reclutamento può richiedere a volte parecchio tempo, ma chi avrà mandato il proprio CV in anticipo rispetto agli altri potrebbe essere guardato con maggiore benevolenza.

2 – Pensa a dove cercare

Sii uno stratega, e pensa bene dove spedire le tue candidature:

sebbene il settore della vendita al dettaglio sia quello che nel periodo di Natale viene in mente a tutti per cercare lavoro, ne esistono altri che vedono aumentare il fabbisogno di personale in questo periodo.

Alcuni esempi? il segmento dell’ospitalità turistica, la ristorazione e le consegne a domicilio.

Non limitarti a un solo segmento di offerta, agisci su più fronti, in modo da aumentare le possibilità di successo.

3 – Non dimenticare le piccole imprese

Un errore spesso comune è quello di limitarsi a cercare lavoro presso i nomi noti;

certo le grandi aziende potrebbero avere bisogno di effettuare grandi campagne di reclutamento, ma anche la piccola e media impresa vede aumentare il proprio fabbisogno di personale, quindi perchè limitarsi?

Tieni presente che spesso piccole attività hanno bisogno di personale extra, ma i loro annunci hanno minore visibilità rispetto a quelli delle big, non sottovalutare quindi l’opportunità di portare il tuo curriculum vitae di persona.

4 – Connessioni e contatti

Pensa ai tuoi precedenti lavori e alle possibilità di contatto che questi offrono durante il periodo natalizio:

un tuo ex collega di ufficio si è spostato in una fabbrica che potrebbe avere bisogno di personale?

Un tuo vecchio cliente lavora in un settore che sai essere preso dalla frenesia del Natale? Puoi farti dare qualche dritta utile per spedire una candidatura personalizzata!

5 – Personalizza il tuo CV

Il quinto consiglio viene di conseguenza: impara a scrivere curriculum vitae e lettere di presentazione personalizzate a seconda della tipologia del datore di lavoro.

Questo non ti esime dall’essere sempre sincero nella compilazione del CV, ma ti aiuterà a trovare lavoro!

Pensa alle qualità che possiedi e che possono tornare utili in un periodo impegnativo come quello tra Natale e Capodanno (es. velocità nell’esecuzione di una certa mansione, esperienze particolari ecc.).

Ovviamente potrai segnare anche hobby attinenti all’impiego che stai cercando, non è detto che la passione per la fotografia o l’iscrizione a un club dilettantistico di qualche disciplina non possa tornarti utile.

6 – Documentati sull’azienda

Questo è un consiglio sempre valido: prima di scrivere una lettera di presentazione a corredo del tuo curriculum documentati sull’azienda alla quale la stai inviando.

Cerca innanzitutto di capire se si tratta di una realtà storica, se è aperta da poco o se addirittura si tratta di una start up, quali sono le principali fonti di guadagno, i suoi punti di forza, come è messo il mercato della concorrenza;

domanda ricorrente nei colloqui è se hai mai visto una pubblicità dell’azienda, consigliamo dunque di estendere la ricerca non solo a Google ma anche a Youtube.

7 – Dimostra il tuo impegno

Nessun datore di lavoro darebbe fiducia a un candidato apparentemente svogliato, motivo per il quale è fondamentale mostrare un certo impegno già in fase preliminare:

se stai cercando un lavoro per le vacanze di Natale non limitarti a dire che vorresti impegnarti per quel periodo, ma fai un discorso più ampio, cercando di spiegare perché le tue qualità potrebbero effettivamente contribuire anche nel lungo periodo al successo dell’azienda.

8 – Dimostrati flessibile

Sarebbe meglio scrivere “dimostrati flessibile, se sei davvero in grado di esserlo” … spieghiamoci meglio:

un classico del periodo natalizio è il prolungamento degli orari di apertura o l’orario continuato, motivo per il quale spesso le aziende trovano più appetibile un candidato disposto a lavorare fino a tarda notte o a sacrificare la pausa pranzo.

Non stiamo dicendo che tu debba farlo gratis, ovviamente! Mettere in chiaro la propria disponibilità ad eseguire lo straordinario significa anche pretendere che questo venga pagato regolarmente.

9 – Non vergognarti della tua curiosità

Un errore che viene fatto spesso è quello di vergognarsi della propria curiosità:

non avere paura di fare troppe domande, specialmente se non hai capito qualcosa, non è che perché si tratta di un lavoro temporaneo allora tu non abbia diritto a conoscere tutti i dettagli del lavoro che dovrai decidere se accettare o meno, meglio una domanda in più di una cocente delusione!

10 – Sii proattivo e professionale

Il rovescio della medaglia del consiglio numero 9 è il seguente:

anche se si tratta di un impiego temporaneo dovrai comunque dimostrarti proattivo e professionale, fosse anche un lavoro extra rispetto al tuo principale.

Ricordati che spesso il personale assunto a tempo viene confermato, se vuoi aumentare le possibilità di carriera ti conviene non vivere il periodo natalizio solo come un momento in cui racimolare qualche soldo in più.

Se quello per le vacanze fosse un secondo lavoro tieni presente che comunque aggiungere referenze positive al tuo curriculum e ampliare la rubrica dei contatti non potrà che fare del bene al tuo business nel lungo periodo.

Share.

Commenta