McDonald’s San Bonifacio: 50 assunzioni di personale

0

McDonald’s continua la propria espansione in Italia, e nel pieno rispetto della propria tabella di marcia annuncia una nuova apertura a San Bonifacio, che porterà 50 assunzioni di personale;

il nuovo fast food andrà a posizionarsi in una zona, quale è la provincia di Verona, già ricca di attività di questa catena, ma vista la mole di offerte di lavoro che porterà in dote vale la pena approfondire la situazione e fornire alcune informazioni utili alla candidatura.

McDonald’s in provincia di Verona: una copertura capillare

Come premesso McDonald’s è già ampiamente presente nella provincia di Verona:

oltre che nel capoluogo troviamo ristoranti della grande M presso l’Adige Mall, a San Giovanni Lupatoto, Dossobuono, Lugagnano di Sona, Affi e Peschiera del Garda;

in Italia sono già 570 i ristoranti McDonald’s, in cui lavorano oltre 20.000 persone che servono giornalmente oltre 950.000 clienti.

50 assunzioni nel nuovo fast food

Come premesso sono 50 le offerte di lavoro che saranno rese disponibili da McDonald’s a San Bonifacio;

l’azienda fondata da Ray Kroc cerca staff disposto a cucinare gli hamburger, stare alla cassa, riordinare e pulire la sala, oltre a hostess e steward che si occuperanno dell’accoglienza e dell’intrattenimento dei clienti, anche alle feste per bambini.

I requisiti richiesti sono i seguenti:

  • Essere in possesso di un Diploma di scuola media superiore;
  • Flessibilità e disponibilità a lavorare part-time, su turni giornalieri e notturni, durante i weekend e giorni festivi;
  • Ottime doti relazionali;
  • Orientamento al teamworking;

La conoscenza di un’altra lingua oltre l’italiano sarà considerato requisito preferenziale.

Come candidarsi in McDonald’s San Bonifacio

Chi fosse interessato a queste assunzioni nella nuova apertura McDonald’s di San Bonifacio può spedire il proprio curriculum vitae tramite la pagina Lavora con noi del sito ufficiale

www.mcdonalds.it

oltre alle posizioni aperte a San Bonifacio ve ne sono altre nei ristoranti di Torino, Arese e Lainate, chi fosse interessato deve fare clic sull’offerta e seguire le indicazioni fornite dall’azienda.

Share.

Commenta