Mercatone Uno: nuova proprietà e assunzioni in vista

0

Mercatone Uno è stata venduta in blocco a Cosmo (che comprerà 13 negozi) e Shernon Holding Srl (società costuituita ad hoc che si aggiudicherà i restanti 55); se le prospettive non sono propriamente rosee per tutti gli ex dipendenti, va anche detto che l’operazione porterà ad assunzioni di personale e alla salvaguardia di parecchi posti di lavoro già esistenti.

Andiamo a scoprire alcuni dettagli in più su questa importante operazione, per poi spendere alcune parole sulle assunzioni in previsione e fornire alcune informazioni utili per l’invio del curriculum vitae.

Mercatone Uno: gli ipermercati di Dozza

La storia di Mercatone Uno ha inizio nel 1978, quando l’imprenditore Romano Cenni apre il Mercatone Germanvox di Toscanella di Dozza, dedito alla vendita di elettrodomestici, arredamento e complementi di vario genere;

negli anni ’80 la catena conosce una formidabile espansione su tutto il territorio italiano, acquisendo anche diversi punti vendita delle insegne È Oro e Borsari Shop.

Nei decenni successivi Mercatone Uno consolida i propri successi ed entra nell’immaginario collettivo anche grazie alla sponsorizzazione della squadra ciclistica di Marco Pantani, tuttora ricordato con un monumento a forma di biglia a Imola, davanti alla sede nazione del gruppo.

Con la crisi economica che ha colpito il paese nello scorso decennio Mercatone Uno inizia a soffrire, chiude diversi punti vendita e accumula debiti, fino ad arrivare alla situazione attuale, quando viene venduta a Cosmo e a Shernon Holding.

mercatone uno assunzioni

La divisione tra Cosmo e Shernon Holding

I punti vendita Mercatone Uno come premesso saranno spartiti tra:

Cosmo: società di Corropoli a cui fanno capo i famosi negozi Globo;

Shernon Holding: società milanese costituita da Black Red White, Dogtas Kelebek e 13Casa;

i negozi saranno così suddivisi:

Cosmo

Genova, Palermo, Biella, Lucca, Parma, Altopascio (Lucca), Castelfranco Veneto (Treviso), Colle Val d’Elsa (Siena), Misterbianco (Catania), Pieve Fissiraga (Lodi), Tavernerio (Como), Castelfranco Emilia (Modena) e Cerasolo di Coriano (Rimini).

In tutto 196 lavoratori, di cui 52 part-time.

Shernon Holding

Bari, Bologna Navile, Calenzano (Firenze), Cesano Maderno (Monza Brianza), Rubiera (Reggio Emilia), San Cesario di Lecce, Civitanova (Macerata), Scerne di Pineto (Teramo), Capena (Rimini), Verdello (Bergamo), Noventa Padovana, Sambuceto (Chieti), Caltignaga (Novara), Monfalcone (Gorizia), San Giuseppe di Legnago (Verona), Pesaro, Beinasco (Torino), Villanova di Albenga (Savona), Sacile (Pordenone), Terlizzi (Bari), Preglia di Crevoladossola (Verbania), Madignano (Cremona), Monterosi (Viterbo), Russi (Ravenna), Mesola (Ferrara), Trecate (Novara), Ferrara, Colonnella (Teramo), Gravellona Toce (Verbania), Rottofreno (Piacenza), Rimini, San Giuseppe di Comacchio (Ferrara), Roma, Bertinoro (Forlì-Cesena), Pavia, Castagnato (Brescia), Carrè (Vicenza), Matino (Lecce), Surano (Lecce), Monsano (Ancona), San Michele all’Adige (Trento), San Giorgio di Piano, Pombia (Novara), Villafranca D’Asti, Francavilla Fontana (Brescia), Legnano (Milano), Occhiobello (Rovigo);

in tutto 1.867 lavoratori, dei quali 1.696 saranno part-time;

l’azienda acquisirà inoltre gli ipermercati ormai chiusi di Pessano con Bornago (Milano), Serravalle Scrivia (Alessandria), Magione (Perugia), Navacchio di Cascina (Pistoia), Romagnano Sesia (Novara), Arzano (Napoli), Mappano di Caselle (Torino), Reana del Rojale (Udine).

Nuove assunzioni in Mercatone Uno

La maggior parte degli oltre 2.000 posti di lavoro in Mercatone Uno saranno frutto del reintegro dei dipendenti attualmente in cassa integrazione, ma ci saranno decine di offerte di lavoro disponibili, sia per la riapertura degli otto punti vendita ormai chiusi, sia per il potenziamento di alcuni ipermercati già esistenti;

a tale proposito è giunta la notizia, tramite il quotidiano online Trento Today, che Mercatone Uno procederà a una decina di nuove assunzioni nel punto vendita Shernon di San Michele all’Adige.

Come inviare il curriculum a Mercatone Uno

Al momento è ancora presto per spedire la propria candidatura a Mercatone Uno, dal momento che la catena di negozi è in amministrazione straordinaria, tuttavia il consiglio è di tenere sott’occhio la pagina Lavora con noi del sito internet

mercatoneuno.com

in modo da essere pronti appena le posizioni aperte che saranno messe a disposizione da Cosmo e da Shernon Holding compariranno sul portale.

 

 

 

Share.

Commenta