Migliori lavori per chi parla una lingua straniera

0

Inutile mentire, con il passare degli anni (e in un certo senso anche con il proseguire della globalizzazione) il mondo che sembra diventare sempre più piccolo ogni anno che passa:

i beni e i servizi circolano più liberamente a livello internazionale e le persone emigrano o viaggiano in paesi in cui la lingua principale non è la loro madrelingua, il che crea continuamente nuove necessità di lavoratori bilingui o addirittura multilingue.

In questa guida parleremo dunque dei nove migliori lavori in lingua straniera, basati sulle previsioni delle prospettive di lavoro offerte dal Bureau of Labor Statistics (BLS) degli Stati Uniti. 

La padronanza di una lingua straniera è obbligatoria per lavorare per fare carriera in queste mansioni, e in alcuni casi senza di essa è impossibile svolgere le mansioni lavorative. 

La padronanza di una lingua straniera, indipendentemente da questo elenco, può rendere un candidato più competitivo e qualificato per una gran varietà di lavori, andiamo dunque ad esaminare i più interessanti.

Traduttore e interprete

Gli interpreti traducono il parlato da una lingua all’altra. I traduttori fanno lo stesso con le informazioni scritte. 

Non solo chi intraprende questa carriera deve avere una conoscenza fluente di entrambe le lingue, ma deve anche essere informati su entrambe le culture e sull’argomento che va a trattare.

Sebbene un diploma di laurea non sia richiesto per essere un interprete o un traduttore, la maggior parte dei datori di lavoro preferisce assumere candidati che ne abbiano uno, tuttavia, non deve essere specificamente un diploma linguistico, ma può essere in qualsiasi campo di studio. 

Considerate inoltre casi specifici, in cui per lavorare è richiesta una formazione specializzata (ad esempio in un ospedale).

Insegnante di lingua straniera

Gli insegnanti di lingue straniere lavorano in college, scuole professionali, istituti privati ecc. 

Devono essere in grado di leggere e scrivere nella lingua in cui sono specializzati, oltre a istruire gli studenti a fare lo stesso.

La maggior parte delle posizioni aperte richiede un dottorato o una laurea nella lingua insegnata. Alcuni college e scuole professionali della comunità possono assumere un candidato anche se in possesso di titoli diversi, ma ovviamente sono situazioni che vanno valutate caso per caso.

Assistente di volo

La principale responsabilità della quale è investito un assistente di volo è quella di garantire la sicurezza dell’equipaggio e dei passeggeri. 

Hostess e steward devono rispondono di eventuali emergenze in volo, ma in condizioni normali anche garantire il comfort dei passeggeri, servendo loro snack, bevande e talvolta pasti. Molte compagnie aeree preferiscono candidati che siano bilingui o addirittura multilingue.

Alcune compagnie aeree preferiscono candidati che abbiano completato corsi universitari ma, in genere, è necessario solo un diploma di scuola superiore. 

Le compagnie aeree offrono da tre a quattro settimane di addestramento formale su un tipo specifico di aeromobile. Al termine, un assistente di volo deve essere certificato dalla Federal Aviation Administration (FAA).

Chef e cuochi

Chef e cuochi preparano cibo nei ristoranti, gestiscono anche cucine, il che include tra le mansioni la supervisione di altri lavoratori. Una conoscenza sufficiente, se non fluente, della lingua parlata dai componenti della brigata li aiuterà ad essere manager efficaci.

Chef e cuochi non hanno bisogno di una formazione speicifica dal punto di vista linguistico, e possono imparare sul lavoro. Tuttavia, alcuni scelgono di frequentare corsi di lingue in college, scuole tecniche, istituti privati ecc.

Infermiere

Le infermiere e gli infermieri si prendono cura dei pazienti malati, o che si stanno riprendendo da un intervento chirurgico o da lesioni. 

Essere bilingui può aiutarli in questo sforzo. Alcune posizioni lo richiedono espressamente, e in ogni caso chi ha conoscenza in matieria di lingue straniere è preferibile ad altri candidati.

Gli infermieri necessitano di un diploma o di una laurea in infermieristica. 

Medico

I medici diagnosticano e quindi curano le lesioni e le malattie dei pazienti. 

Come altri operatori sanitari, la loro capacità di comunicare con il paziente e le relative famiglie può essere aiutata dalla loro conoscenza di una o più lingue straniere.

Per diventare un medico occorre, inutile dirlo, la laurea in medicina e, quando richiesto, una specializzazione.

Psichiatra

Gli psichiatri si occupano di salute mentale, e trattano le persone che soffrono di disturbi emotivi e mentali, nonché dipendenze. 

Per comunicare con i propri clienti, la padronanza di una lingua straniera può essere utile e persino richiesta obbligatoriamente da alcuni datori di lavoro.

Anche in questo caso ovviamente è necessario il possesso dell’apposito titolo di laurea per potere esercitare.

Physician Assistant

Il physician assistant è un ruolo ben poco diffuso in Italia, ma qua stiamo parlando di lavori per chi conosce le lingue straniere, quindi se volete andare a lavorare all’estero sappiate che si tratta di un ruolo da professionista delle cure primarie che esamina, diagnostica e cura i pazienti. 

La conoscenza di una seconda lingua può essere utile, se non indispensabile.

Per lavorare in questo campo, è necessario ottenere un master da un programma di formazione PA, dopo che vi sarete laureati.

Marketing manager

Un responsabile marketing in genere dirige il team di marketing di un’organizzazione o azienda. Prevedono la domanda, identificano i mercati, fissano i prezzi e sviluppano modi per promuovere prodotti e servizi. 

La conoscenza fluente di una lingua straniera e la conoscenza della cultura di un paese estero sono necessarie per commercializzare prodotti e servizi in quella determinata nazione.

La maggior parte dei datori di lavoro richiede una laurea in economia. La conoscenza del diritto commerciale, dell’informatica, della finanza, e delle materie gestionali rendono un candidato ancora più competitivo.

Share.

Commenta