Parma Gestione Entrate: lavoro per 8 figure professionali

0

La concessionaria per l’accertamento e riscossione dei tributi Parma Gestione Entrate ha presentato un bando di selezione per 8 posti di lavoro in diversi profili amministrativi;

ciascun candidato potrà concorrere per un solo ambito di funzioni, da scegliere tra i seguenti:

  • 1 posti da Commesso fattorino (codice funzione FCF);
  • 2 posti da Addetti alla Contabilità e Contratti (codice funzione FACC);
  • 1 posto da Addetto alle Risorse Umane, Protocollo e Segreteria (codice funzione FARPS);
  • 4 posti da Addetti al Front Office e Back Office (codice funzione FAFB)

il contratto sarà di durata 3 anni.

Stipendio e trattamento economico

Ai lavoratori che saranno assunti, Parma Gestione Entrate erogherà lo stipendio relativo al IV livello
CCNL commercio applicato da Pge, pari a 1.811,94 € mensili lordi, spettano inoltre la 13a e 14a mensilità ed ogni altro emolumento previsto dal contratto di lavoro, da disposizioni ad esso inerenti o dalla contrattazione di secondo livello, nonché, se dovuto, l’assegno per il nucleo familiare.

lavoro parma gestione entrate

Requisiti richiesti da Parma gestione Entrate

A seconda del profilo professionale si dovrà essere in possesso di uno dei seguenti titoli di studio:

  • Per i profili di Commesso fattorino, Addetto alle Risorse Umane, Protocollo e Segreteria, Addetto al Front
    Office e Back Office si richiede il Diploma di istruzione secondaria di secondo grado, conseguito al termine di un corso di studi quinquennale, riconosciuto dall’ordinamento italiano;
  • Per il profilo di Addetto alla Contabilità e Contratti si richiede la Laurea in discipline economico giuridiche, oppure un diploma di laurea vecchio ordinamento, laurea specialistica ex DM 509/99, laurea magistrale ex DM 270/04, rilasciati da Università riconosciute a norma dell’ordinamento universitario italiano;

Indipendentemente dal lavoro per il quale si intende fare richiesta, si dovrà essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • Cittadinanza italiana, o di uno Stato UE o equiparata
  • Età non inferiore a 18 anni né superiore all’età prevista dalle norme vigenti in materia di collocamento a riposo;
  • Godimento dei diritti civili e politici;
  • Non essere stati destituiti dall’impiego presso una pubblica amministrazione o presso una società partecipata da enti pubblici, o dispensati o destituiti dalle stesse per persistente insufficiente rendimento, o licenziati per le medesime cause, ovvero non essere cessati dal servizio a seguito di licenziamento disciplinare o dichiarati decaduti ai sensi della normativa vigente per avere conseguito l’impiego mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile;
  • Idoneità psico-fisica allo svolgimento delle mansioni
  • Posizione regolare nei confronti degli obblighi militari (per i soli candidati di sesso maschile), salvo le esclusioni previste dalla legge;
  • Non avere subito condanne penali o avere pendenze processuali che impediscano la nomina a pubblico
    dipendente;
  • Non avere immunità da condanne penali o da pendenze processuali che impediscano la nomina a pubblico dipendente;
  • Avere maturato esperienza lavorativa di almeno sei mesi nei seguenti settori nell’ultimo triennio:
    Pubblica amministrazione
    – Concessionarie di riscossione
    – Servizi bancari o finanziari
  • Possesso di patente B senza limitazioni per tutti i profili, ma per il profilo di Commesso fattorino si richiede anche il possesso della patente A e di essere automunito.

Come fare domanda di partecipazione

Se volete partecipare a una di queste selezioni potete fare domanda scaricando il modulo presente sul sito di Parma Gestione Entrate, raggiungibile seguendo il link e dove troverete anche il bando completo;

le richieste andranno indirizzate a:

Parma Gestione Entrate SpA, Viale Fratti n. 56, 43121 Parma

e potranno essere consegnate

  1. a mano, presso l’ufficio protocollo all’indirizzo di cui sopra
  2. mediante raccomandata a/r
  3. tramite PEC all’indirizzo parmagestioneentrate@pec.it

entro e non oltre la scadenza fissata per il giorno 20 dicembre 2017.

 

 

Share.

Commenta