Yves Saint Laurent Scandicci: 300 assunzioni

0

Il Palazzaccio di Scandicci torna a nuova vita dopo 25 anni, sotto forma di Atelier Maroquinerie della nota casa di moda Yves Saint Laurent;

l’operazione porterà a 300 assunzioni di personale alle porte di Firenze, da destinarsi a diverse mansioni;

approfondiamo in breve la gloriosa storia di Yves Saint Laurent, in modo da inquadrare al meglio l’ambiente lavorativo, per poi passare ai dettagli dello sbarco a Scandicci, alle offerte di lavoro in arrivo e a come utilizzare la pagina Lavora con noi dell’azienda per candidarsi.

Yves Saint Laurent: moda parigina dal 1961

Quando Yves Saint Laurent fondò la sua omonima casa di moda nel 1961, rappresentò un’autentica rivoluzione nel mondo dell’abbigliamento femminile. 

Nel corso degli anni furono artisti del calibro di Alber Elbaz e Hedi Slimane ad interpretare la visione di donna potente offerta da Saint Laurent, ed ora è il belga Anthony Vaccarello siede al timone dell’etichetta.

Cinque anni dopo la fondazione della casa di moda, Yves lanciò la propria linea di prêt-à-porter, denominata Saint Laurent Rive Gauche, diventando stilista di riferimento per star come Bianca Jagger, Catherine Deneuve e Nan Kempner.

Nel 2002, Saint Laurent si ritirò a Marrakech dopo aver combattuto con problemi di salute e la dipendenza dalla droga, ma il marchio continuò a macinare successi, sapendo anche cambiare pelle;

al momento Yves Saint Lauren è un’etichetta che incarna la cultura giovanile, prendendo i suoi pezzi classici ed elevandoli allo status di abiti e accessori cool.

YSL punta su Scandicci

Il marchio YSL fa attuamente parte del gruppo Kering (come Balenciaga, Pomellato, Gucci, Bottega Veneta e molti altri) e punta forte sulla Toscana per sviluppare il proprio business.

Il Palazzo delle Finanze di Scandicci sarà ristrutturato anche grazie a un investimento di 28,5 milioni di euro della Cassa Depositi e Prestiti, e avrà il triplo ruolo di fabbrica per produzione di accessori di pelletteria, centro di sviluppo nuovi prodotti nonché polo formazione per nuovi professionisti del settore.

300 offerte di lavoro in arrivo

Come spiega l’amministratore delegato di Yves Saint Laurent Fancesca Bellettini, intervistata dal quotidiano fiorentino La Nazione:

Si tratta di un investimento che Yves Saint Laurent deve fare per sostenere la crescita futura, e raggiungere gli obiettivi importanti e ambiziosi che ci siamo posti.

340 addetti di Yves Saint Laurent oggi presenti a Scandicci si trasferiranno nel nuovo centro, più almeno ulteriori 300.

Un’operazione in grande stile dunque, che renderà l’Atelier Maroquinerie un vero e proprio punto di riferimento nel settore.

L’entusiasmo dell’amministrazione

Orgogliosa del risultato raggiunto anche l’amministrazione di Scandicci, che nella figura del sindaco Sandro Fallani ha dichiarato:

Nessuno ci credeva, e invece eccoci qui. La tenacia ha pagato, un’altra area di Scandicci che riqualifichiamo senza consumare un centimetro di suolo in più in un’economia cittadina che cresce come non mai.

A tale proposito va ricordato che, oltre a riqualificare un’area finora utilizzata, l’avvento di Yves Saint Laurent a Scandicci porterà anche alla valorizzazione delle aree verdi circostanti e alla riqualificazione di Via del Parlamento Europeo.

Yves Saint Laurent lavora con noi: come inviare il CV

Se volete approfittare delle assunzioni in Yves Saint Laurent a Scandicci dovrete candidarvi utilizzando la pagina Lavora con noi del Gruppo Kering;

ovviamente è ancora presto per spedire la propria candidatura, ma quando si avvicinerà il termine dei lavori troverete le posizioni aperte su

kering.com

selezionando la versione italiana e Talenti, quindi Opportunità di lavoro;

quindi utilizzando il motore di ricerca interno;

al momento sono già disponibili assunzioni a Firenze, ma anche a Milano, Napoli, Padova e Imperia.

Share.

Commenta