Manifattura Tabacchi Firenze: 3400 assunzioni con la riqualificazione

0

A Firenze c’è un edificio enorme inutilizzato da anni, per il quale è finalmente scattato un progetto di riqualificazione che porterà a 3.400 assunzioni di personale sul territorio: stiamo parlando dell’ex Manifattura Tabacchi di Via delle Cascine;

i lavori di restauro partiranno già a fine estate, andiamo a scoprire i dettagli di questa maxi operazione che, oltre a creare nuovi posti di lavoro, fornirà l’occasione per dare nuova vita a questa zona di Firenze a pochi passi da Piazza Puccini.

Manifattura Tabacchi: un pezzo di storia fiorentina

La Manifattura Tabacchi di Firenze è un gigantesco complesso razionalista, costruito tra il 1933 e il 1940 su progetto degli architetti Giovanni Bartoli e Pier Luigi Nervi, che sorge nei pressi del fiume Mugnone e che fino al 2001 costituì il cuore pulsante della periferia ovest fiorentina;

un paio d’anni fa, allo scopo di riqualificare l’area, venne costituita una joint venture tra la società immobiliare del Gruppo Cassa depositi e prestiti e il fondo di investimento Pw Real Estate III LP che fa capo a Aermont, che ha portato al progetto che andiamo di seguito a vedere.

manifattura tabacchi firenze assunzioni

Un mercato e molto altro in Via delle Cascine

Il progetto di riqualificazione dell’ex Manifattura Tabacchi non prevede la nascita del “solito” centro commerciale, bensì un vero e proprio mercato, che sorgerà al pianterreno dell’edificio principale e sarà dotato di bar, ristoranti e fast food;

altri negozi sorgeranno sull’area, inoltre si prevede di trasferire in loco gli uffici e le aule di alcune società e istituti fiorentini, a cominciare da Polimoda, scuola di fashion design e marketing che aprirà qui la sua terza sede.

Nardella: 3.700 assunzioni di personale

La cifra delle offerte di lavoro che saranno messe a disposizione con il rilancio della ex Manifattura Tabacchi è stata fornita dal sindaco di Firenze in persona, Dario Nardella, che intervistato dal quotidiano La Nazione, ha dichiarato:

“Con il piano di recupero della Manifattura Tabacchi vinciamo una grande scommessa.

È la più grande operazione di recupero urbano a Firenze degli ultimi anni: un progetto che non ha un metro quadro di speculazione economica, ma che punta totalmente alla totale rivalutazione dell’immobile.

Sarà una vera e propria cittadella della formazione, dell’innovazione ed anche della tradizione e secondo alcuni studi, porterà 3.400 nuovi posti di lavoro tra diretti e indiretti ed una ricaduta in termini economici sulla città di 700 milioni di euro”.

Come lavorare alla ex Manifattura Tabacchi

Appurato che il risanamento della ex manifattura tabacchi sarà una delle più importanti operazioni viste negli ultimi anni a Firenze per quanto riguarda la proposta occupazionale, rimane da chiarire come saranno effettuate le assunzioni;

la struttura sarà ultimata nel 2021, ma già nel 2019 si creeranno le prime opportunità (anche grazie appunto alla nuova sede Polimoda a cui accennavamo sopra);

il mercato non dispone di una pagina Lavora con noi al momento, ma è probabile che, come già accade per il Mercato Centrale di Firenze, questa sarà creata prossimamente, in modo da agevolare l’invio del curriculum;

come sempre provvederemo a tenervi informati su tutte le opportunità che si andranno a creare con il nuovo progetto di Via delle Cascine, fornendo mano a mano le informazioni utili per l’invio della candidatura.

 

Share.

Commenta