Molteni, Eli Lilly, GSK, Kedrion: 200 assunzioni a Livorno nel nuovo hub farmaceutico

0

Momento storico per l’interporto di Livorno, che ha annunciato al realizzazione di una piattaforma logistica e digitale a supporto delle industrie farmaceutiche Molteni, Eli Lilly, Kedrion e GSK Vaccines, che porterà circa 200 assunzioni di personale sul territorio.

L’accordo è stato firmato presso il Ministero dello Sviluppo Economico, alla presenza del Ministro Carlo Calenda, del Presidente di regione Toscana Enrico Rossi, dell’assessore al comune di Collesalvetti Riccardo Demi, oltre che di rappresentanze dell’autorità portuale, dell’interporto di Livorno e delle quattro industrie farmaceutiche interessate dall’operazione.

70 mln € di investimenti per una piattaforma all’avanguardia

Secondo le stime la nuova piattaforma logistica dell’interporto di Livorno prevede un investimento compreso tra 60 e 80 milioni di euro, che porteranno il quartetto di aziende Molteni, Kedrion, GSK Vaccines ed Eli Lilly a potere beneficiare di soluzioni all’avanguardia e consolideranno al Toscana come quarta regione d’Italia più attiva nel settore farmaceutico.

L’hub punterà principalmente su magazzini automatizzati e robotizzati, strutture tecnologiche a supporto della logistica e in generale su una digitalizzazione il più spinta possibile.

Come ha affermato il Presidente di Farmindustria Massimo Scaccabarozzi, intervistato dall’organo di informazione della federazione Informatori Scientifici:

molteni, gsk, eli lilly kedrion assunzioni

“Siamo davvero lieti della firma. Si tratta di un’iniziativa importante a cui hanno aderito con convinzione le molte imprese del farmaco nazionali e multinazionali da decenni presenti nella Regione, sziende che contribuiscono alla crescita e all’economia del territorio e del Paese nel suo complesso, con specializzazioni e poli di eccellenza nel biotech, nei vaccini e negli emoderivati”.

Un colpo grosso insomma, per una regione che da tempo necessitava di una piattaforma all’avanguardia per movimentare i farmaci prodotti nelle industrie delle province di Firenze, Pisa, Lucca e Siena.

200 offerte di lavoro in diverse mansioni

Anche se al momento non è ancora stato reso noto un dettaglio delle posizioni aperte possiamo immaginare che le assunzioni riguarderanno in gran parte le mansioni tipiche di chi lavora in una piattaforma logistica, principalmente operai, ma anche tecnici, oltre che alcune figure di carattere amministrativo.

Al momento non si sa ancora se delle assunzioni si occuperanno in prima persona Eli Lilly, Molteni, GSK Vaccines e Kedrion o se saranno a cura dell’interporto di Livorno, ma per essere sempre aggiornati sulle informazioni a riguardo suggeriamo di consultare il sito ufficiale dell’Interporto Amerigo Vespucci

www.interportotoscano.com

che, pur non disponendo ancora di una pagina Lavora con noi, mette online tutte le ultime news che interessano l’area.

Share.

Commenta